logo

Porto commerciale e peschiero

Sebbene la prima pietra per la costruzione del molo Levante che dà origine al porto di Castelló sia stata posata nel 1891, la creazione del Consiglio del Porto risale al 1902. Gli inizi del porto di Castelló sono chiaramente legati alla vocazione all'esportazione della provincia, una vocazione che in questi primi anni è stata principalmente svolta dal settore delle arance, che nell'ultimo quarto dell'Ottocento conobbe un significativo boom delle spedizioni via mare verso i principali mercati europei.

Già nel 1906, anno in cui il direttore, ingegnere José Serrano Lloberes, redasse il Progetto Portuale Generale, furono spostate più di sessantamila tonnellate e, sei anni dopo, più di ottantamila furono caricate per l'esportazione. L'arancia rappresentava più dell'ottanta per cento del movimento annuale del porto. Tuttavia, non solo l'arancio ha segnato l'inizio del porto di Castelló, ma anche le spedizioni di piastrelle dalle fabbriche Onda erano una delle merci caratteristiche del porto alla fine del secolo scorso e all'inizio di quello attuale.

Negli anni Cinquanta l'ingegnere Modesto Vigueras elaborò un altro progetto di ampliamento del prolungamento della diga. Nel frattempo, negli anni '70, il molo dei pescatori è diventato una realtà e una volta completata la costruzione della Muelle de Costa, il mercato del pesce si è spostato nel porto di pescatori nella sua posizione attuale.

Relacionados

Skip to content